+34 937 152 226
CARRELLO

universo Scharlau

Collezione WILD

Test Javier Camacho
Fotografo Carlos Aranguren
Direzione artistica Kitty Scharlau
Un ringraziamento speciale a Niks Motorcycles

Inspiro.

Spiro.

Respiro.

Apro gli occhi. Perché sognare se si puo vivere?

Lascio casa con la mia vita in appesa. Mai mi sono reso conto di quanto poco pesasse.

La brezza mattutina bacia il mio collo e i grilli cantano per il mio arrivo.

Ma non rimango mai. Non sono chi ero ieri, né sarò quello che sono adesso.

Così inizio a rotolare nel mio campo. Sotto il mio cielo. Sotto il mio sole. Perchè il mondo è mio.

Soltanto mio.

E da improvviso... Ci siamo innamorati di quel tramonto, dalla rugiada sul muschio e quella foresta che cercaba di nasconderci i suoi segreti. Siamo rimasti immobili e i nostri corpi sono scomparsi. Diventiamo piccole piante che ammiranno la selvaggia e infinita naturache ci circondava. Il pomeriggio è calato e la belleza di ogni luminosità aumenta per secondi. Rimaniamo hore lì, dimenticiamo che eravamo, dimenticando la nostra esistenza, capendo, senza doverci pensare, che la nostra presenza in quel luogo era e dovrebbe essere quella d'un semplice spettatore silenzioso, la d'una piccola particella d'aria che si perde nell orizzonte cercando di vederlo tutto. dall'alto, dal basso... Il tempo ha lasciato da esistere. Devevano trascorrere ore nel mondo in cui gli orologi avevano così importanti.

Verde, sei la vita, perché tutti i tuoi figli lo sono.

Verde, sei forte, perché puoi fare tutto e presti energia ai saggi che sanno ascoltare e ballare con te.

Verde, sei pericoloso, perché nella tua collera molti hanno sofferto.

Verde, le tue notti sono tenebrose mentre eleganti allo stesso tempo, per sopraffare con la tua nocturnalità il più coraggioso degli uomini e encandile senza rimedio a cui non ancora ha conosciuto l'amore.

Verde, sei madre natura.

Verde, sei anchè blu e trasparente e giallo e rosso... e ricorda verde, che ti voglio bene verde.